Giugliano compromessa e terra di compromessi

IMG-20170526-WA0003In questi giorni a Giugliano si spara e si teme che si aprano vecchie ferite in una città che ha faticato a lungo per levarsi da dosso l’etichetta di città di camorra. Prima gliela avevano affibbiata i mass media a causa delle sparatorie per strada negli anni Ottanta, che avevan lasciato a terra anche una vittima innocente, Mena Morlando, la cui terribile vicenda era stata dimenticata e solo grazie al magistrato Cantone – che l’ha ricordata nel suo libro “Solo per Giustizia”- è diventata simbolica di un territorio che vuole farcela assieme al circolo locale di Libera, che porta proprio il nome di Mena.

Poi, sono arrivate le aggressioni al territorio: le discariche abusive e le speculazioni edilizie, denunciate dagli inizi degli anni Novanta da un gruppo di giovani attivisti di Legambiente (tra cui Raffaele Del Giudice). A chiudere il cerchio era arrivato un atto formale di scioglimento per camorra nel 2012.

Cosa succede oggi? si torna a sparare in pieno centro, le aggressioni al territorio non sono finite, i beni confiscati ai clan restano ancora una scommessa da vincere.

Così domani si farà il punto della situazione su queste questioni in occasione della chiusura del percorso di legalità “Conoscere per crescere” nella scuola Marconi di via Basile. Il tema è “Giugliano, territorio segnato dal compromesso. Dal caso Cirillo a oggi”. Appuntamento: sabato 27 maggio, alle ore 10. Sono stata invitata a parlare anche io in quanto autrice del libro intervista “Io, Cirillo e Cutolo”, edito da Cento Autori. La voce narrante è Giuliano Granata, ex sindaco Dc che andò in carcere da Cutolo a chiedergli di intervenire per la liberazione dell’allora assessore regionale Ciro Cirillo sequestrato dalle Brigate Rosse. Intervengono: la preside Giovanna Mugione; Camilla Sgambato, deputato, membro Commissione Cultura; Raffaele Del Giudice, vicesindaco di Napoli; Antonio Esposito, ricercatore – esperto beni confiscati. Conclude: Angela D’Onghia, Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Istruzione. Modera gli interventi Lorenzo Iuliano, giornalista de Il Mattino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...