“Solidarietà o verso cannibalismo”l’appello di Alex Zanotelli sul destino dei Rom di Giugliano

zanotelliIntolleranza e paura di nuovi ghetti continuano ad alimentare un feroce scontro su Facebook e ieri anche tra le forze politiche nell’aula consiliare. Il dibattito in Consiglio comunale è stato blindato per evitare che le polemiche e le proteste esplose in rete potessero sfociare in protesta violenta. Il No all’eco villaggio è forte e si chiede il referendum. Le posizioni sono conflittuali e gioca un ruolo importante la disinformazione sul progetto. Per il Comune si tratterebbe di dare una sistemazione dignitosa ai rom che vivono a due passi da una discarica, in ottemperanza anche a un ordine di sgombero della Procura.

Da padre Alex Zanotelli del comitato campano per i rom, l’appello alla solidarietà. “In questa direzione devono fare un grosso sforzo le parrocchie- dice Zanotelli- La chiesa deve giocare un ruolo fondamentale, bisogna parlare con tutti. Non c’è scelta: o riusciamo ad accoglierci come comunità cristiana oppure siamo destinati a sbranarci tra di noi”.

Dal Comune hanno già ottenuto in Prefettura grande attenzione da parte delle forze dell’ordine su tutte le fasi del progetto. Dal completamento dell’iter burocratico, passando dallo sgombero dell’area di Masseria del Pozzo (la più inquinata di Italia) fino al monitoraggio sulle attività all’interno del nuovo insediamento. A placare gli animi sulla sicurezza non sono bastate le parole del ministro Alfano che a Napoli ha detto che il villaggio di Giugliano sarebbe stato “un modello sul piano nazionale”, ribadendo che “chi si vuole integrare può farlo perché lo Stato gli dà una mano, mentre è previsto il pugno duro contro gli altri”. La struttura dovrebbe essere pronta entro giugno. Resta top secret l’area in cui il villaggio verrebbe realizzato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...