Addio Iacolare, ultimo testimone del giallo sul sequestro Cirillo3⃣

Sono passati trent’anni e dei 21 protagonisti di questa storia sono rimasti in vita solo Ciro Cirillo e il giudice Alemi. Il primo, almeno a leggere l’intervista resa a Gigi Di Fiore nei giorni scorsi, smentisce l’esistenza di un memoriale annunciata al compianto Giuseppe D’Avanzo di Repubblica, non sarebbe in grado di aggiungere nulla al silenzio osservato per più di trent’anni. È un ultranovantenne smemorato. Le uniche cose nuove le dichiarò in occasione della presentazione del mio libro “Io, Cirillo e Cutolo” (edizioni Cento Autori, 2009) per far piacere all’amico fedele Giuliano Granata che si recò in carcere da Cutolo con Corrado Iacolare (entrambi erano di Giugliano ed entrambi sono morti) perchè intercedesse con le BR per la sua liberazione. Alemi non si trova ovviamente nella posizione di poter affermare più verità di quante non risultano scritte negli atti giudiziari. La morte di Iacolare, ormai all’estero da anni, chiude – senza risolverlo – un capitolo triste della nostra storia. Con la trattativa si formalizzò un accordo criminale tra servizi segreti deviati, stato, Br e camorra. I cui risvolti, purtroppo, sono ancora tangibili.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...