Terra dei Fuochi, in piazza contano le divisioni più delle ragioni

“Siete ridicoli con queste bandiere…” “Cretino”

“Fascista”
Assisto a questo scambio tra due ultra settantenni accaniti e un paio di neo borbonici in coda al corteo per la terra dei fuochi. Poco ci è mancato che venissero alle mani. Poco prima nel corteo cantavano “chi non salta, italiano è”. E dietro di loro sfilavano una corona di insulti anche un gruppo di lavoratori, evidentemente incazzati, contro Caldoro. Ho perso il segno. I miei amici ambientalisti sono rimasti a casa e verifico con disappunto che alla manifestazione regionale contano le divisioni. Ferrillo sta antipatico a chi segue Patriciello e, poi la gente si è scocciata di perdere tempo “che tanto è tempo perso”. Involuzione della protesta, insomma. Pochi quelli che sono arrivati dall’epicentro della terra dei fuochi. Pochi pochi anche da Giugliano. “Non si poteva restare a casa – dice Dario, di Qualiano- Molti sono giustificati: sono andati a sfilare a Roma”. Una concomitanza nefasta per la riuscita della manifestazione regionale dell’associazione Terra dei fuochi. Un flop quasi, in pratica. Questo nonostante l’impegno di diversi personaggi (Gragnaniello, Rispo, Caiazzo) del mondo dello spettacolo che si erano fatti fotografare per FB con la locandina invito a partecipare. Eppure le ragioni per scendere in piazza ci stanno tutte. Il fallimento degli interventi messi in campo finora è sotto gli occhi di tutti. Si continua a bruciare. Lo ha detto pubblicamente anche Cantone che l’ecomafia continua ad agire… Che facciamo, continuiamo a fare- come dice Raffaele Del Giudice- i visi volti?
Signori, facciamo pace ja. Che i roghi appestano l’aria di tutti.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...