Bimbo rom muore, è il quinto in due anni di vagabondaggio dopo lo sgombero dall’Asi

mano-baby-romIl vento fa volare le cartacce e spezza in due i piccoli che vagano da soli per il campo. Corrono sotto la pioggia cercando riparo nelle roulotte, mentre le tende si accartocciano e i panni di stoffa pesante che occultano le assi di legno delle latrine si ribellano rivelando i buchi scavati in terra. Nel campo rom di Ponte Riccio quando diluvia non è mai un giorno di festa e la morte di Gabriele, di soli due mesi, porta ancora più tristezza. La maggior parte delle famiglie si trova davanti all’obitorio dell’ospedale San Giuliano, dove i sanitari hanno fatto il possibile per rianimare il piccolo. Gli altri restano al campo ad aspettare. Il lutto è di tutti. E appena la salma sarà liberata, la veglia intorno al fuoco durerà una settimana intera. È già successo altre volte, nell’indifferenza generale. I dati sulla mortalità dei neonati impressionano. È il quinto bimbo che muore nel giro di due anni; è il sesto, invece, se si conta anche il piccolo deceduto agli inizi di aprile 2011, la cui morte fece slittare di qualche giorno la data delle operazioni di sgombero della zona Asi. Si tratta, comunque, di sei dei 147 bimbi al di sotto dei cinque anni – su un totale di 275 minori – dei 387 rom che da due anni vagano sul territorio di Giugliano, in attesa di potersi sistemare in uno spazio attrezzato. Al Comune dicono che il campo provvisorio di Masseria del Pozzo dovrebbe essere consegnato entro il 15 marzo. 

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Bimbo rom muore, è il quinto in due anni di vagabondaggio dopo lo sgombero dall’Asi

  1. Pingback: Bimbo rom muore, è il quinto in due anni di vagabondaggio dopo lo sgombero dall’Asi » Radio illimitarte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...