De Magistris scavalca il Pd e insidia Lettieri

Non ero sicura che si sarebbe arrivati al ballottaggio. Nel senso che non ci avrei scommesso granchè, dando quasi per scontata la vittoria al primo turno di Lettieri, da un lato più visibile e dall’altro meno criticabile data la scelta di correre senza simbolo del Pdl anche se, poi, ha chiuso la propria campagna elettorale assieme con un fischiatissimo e contestatissimo premier. Azzeccata invece la scelta di affidare i suoi messaggi elettorali sulla vivibilità a una carovana di giovani scooteristi col cappellino (il casco?) che giravano in città facendo lo slalom tra la monnezza. Che strategia comunicativa, eh… Cumuli e cumuli, ovviamente, per dare forma alla solita crisi di primavera che mette in crisi il Maggio dei monumenti e ci fa sentire zulù anche al cospetto dei profughi appena arrivati dalla Libia in condizioni estreme.  Sommerso dal battage propagandistico degli altri candidati, invece, Mastella, che i più danno volutamente sotto tono solo per opportunità politica. Chissà. Intanto, di buono c’è che col suo porta- a – porta con Rifondazione De Magistris ha fatto venire voglia al centrosinistra di riprendersi la città salvandola dalle mani del centrodestra, che a Napoli ha già conquistato tutto. Pare anche la Coppa dei campioni. Mah, staremo a vedere. Due settimane passeranno in fretta.

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;De Magistris scavalca il Pd e insidia Lettieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...