La finta rivoluzione della monnezza

Finta perchè non risolve l’emergenza. La gente esasperata scende in piazza per pretendere di archiviare il tempo della “sospensione dei diritti” e lo fa ottenendo un solo risultato: la rimozione dei sacchetti accumulati sotto casa, che dovrebbe essere un diritto e non il frutto di un’azione di forza incivile. Disapprovo anche se ne capisco le ragioni. In queste ore sarebbe stato opportuno (chissà se e come è successo…) esprimere il proprio dissenso in cabina elettorale oppure, pretendere l’avvio della raccolta differenziata. Oppure – ancora- chiedendo con forza conto dei ritardi del processo di biostabilizzazione dei rifiuti (che si dovrebbe fare negli ex Cdr abbattendo notevolmente il volume in discarica trasformando la parte secca della monnezza in terriccio) anzichè rovesciare i cassonetti per strada e mandare in tilt la circolazione. La protesta impegna i poliziotti che, invece, dovrebbero lavorare per la nostra sicurezza; fa bestemmiare gli automobilisti bloccati dall’ingorgo; rovina la festa di fine campionato del Napoli. Insomma, non è che non capisca le ragioni dei cittadini. A me preoccupa il caos che fa perdere di vista l’obiettivo e crea l’allarme che fa comodo ai soliti criminali. Un dato è certo: la salute è fondamentale sulla carta (costituzionale), ma resta accessoria da troppo tempo dalle nostre parti e un cambiamento di rotta e di tendenza sarebbe ovviamente auspicabile. Ma la rivoluzione finta di cui diventano strumento i cittadini esasperati che protestano non fa altro che aggravare l’emergenza facendo passare il messaggio-  sbagliato – che per risolverla bisogna aprire subito un’altra discarica (e un’altra ancora e ancora…) costruire a stretto giro un altro inceneritore (dopo quello di Acerra che spesso e volentieri non funziona…) con i fondi dei Cip6. Tutto a Taverna del Re a Giugliano, possibilmente, portando in strada degli altri cittadini esasperati. E allora – spiegatemi- visto che è tutto uguale a prima, di quale rivoluzione si tratta, signori cittadini che gongolate di piacere mentre il bobcat vi sposta la monnezza da sotto casa?

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;La finta rivoluzione della monnezza

  1. L’emergenza è emergenza da 60 anni, cosa hanno fatto gli amministratori in Campania sino ad ora? Non l’avevano vista l’emergenza? Perchè la gente deve scendere in piazza e farsi aggredire dai cani dei governi? Noi popolo sovrano vogliamo soluzioni, non problemi. Se i governi sono incapaci di risolvere allora tocca a noi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...