I rifiuti entrano, la pasionaria in ospedale. Pochi manifestanti

Stamattina i primi camion sono arrivati alle 8, ma davanti ai cancelli c’erano meno di dieci persone. Neanche l’azione della pasionaria Lucia De Cicco, 48 anni – la donna che si diede fuoco due anni fa e che minacciava di trasformarsi in una torcia umana anche stavolta- è riuscita a bloccare l’ngresso degli autocompattatori dell’Asìa coi sacchetti di rifiuti rimossi a Napoli.  La donna pronta a far scattar l’accendino è stata bloccata dalla dirigente del commissariato di Giugliano. Lucia De Cicco ci ha riprovato con un coltello, ma neanche in questo caso è riuscita a ferirsi. Una volta sdraiatasi in terra, è stata sollevata dalle forze dell’ordine e, poi, forse in seguito a una lussazione, trasportata in ambulanza al pronto soccorso di Pinetamare. Le sue condizioni non sembrano preoccupanti. Intanto, la protesta si è spostata dall’ingresso del sito di stoccaggio all’incrocio con via Ischitella, dove stanno arrivando altri cittadini. Non lasciano indifferenti le dichiarazioni di Cesaro sulla “temporaneità” dello sversamento di 30 giorni e di Bertolaso, ieri sera ospite ad Anno zero, sulla correlazione tra ambiente e malattie tumorali e della tiroide: ha ammesso che è provata proprio nel cosiddetto triangolo della morte. Giugliano, Qualiano e Villaricca presenti nella lista nera dei morti, dunque, ma davanti ai cancelli a protestare c’è ancora troppa poca gente…. Qua l’indifferenza fa più male dei veleni e Terzigno – almeno per il momento- sembra distante anni luce. (aggiornato alle ore 10)

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;I rifiuti entrano, la pasionaria in ospedale. Pochi manifestanti

  1. cara tonia sono federica ho 18 anni e già ci siamo conosciute …ho appena finito di vedere il servizio di tele club italia e tutta questa indifferenza, vedere poche persone a combattere, mi fa male ma contemporaneamente mi fa tanta rabbia …vorrei smuovere gli animi soprattutto dei miei coetanei ma vedo tante persone passive, inermi.. frequento il lice3o scientifico de carlo(ultimo anno) e vorrei tanto mobilizzare gli studenti ma su 2000 ragazzi mi sento sola ..vorrei un tuo aiuto se è possibile per parlare con la preside con qualcuno che possa aiutarci …perchè io ci sono e vorrei che con me ci fossero tutti i ragazzi …il futuro di giugliano ,questa terra ormai martoriata …ti ringrazio anticipatamente …federica!

    Mi piace

  2. ciao federica, fai bene a informarti e a provare a sensibilizzare anche i tuoi compagni. nei prossimi giorni sarà il comune a invitare le scuole al presidio, nel frattempo coinvolgi le persone che ti sono più vicine e vieni con loro. per la preside, se non bastasse la lettera che speriamo il comune si faccia carico di inviare (oggi si sono impegnati i consiglieri con lucia de cicco) falle leggere il mio blog o guardare teleclub. vedrai che acconsentirà.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...