Guerra civile a Terzigno? Mah…

Le chiamano cariche di sfollamento e hanno disegnato, coi manganelli in aria, un’altra notte di guerriglia a Terzigno dove si protesta contro l’ennesima discarica in Campania per mettere la solita pezza all’infinita crisi dei rifiuti. E di buco in buco, così via, forse, anzi sì, fino a Giugliano. Chissà. E, guarda caso, la battaglia del governo per aprire un nuovo invaso diventa più che mai legittima se si consuma in piena emergenza rifiuti a Napoli, con cumuli incendiati in più posti del centro storico e un autocompattatore in piazza Carlo III in queste ore – mentre nello stesso momento il supercomandante Bertolaso, in Prefettura a Napoli, dice che i ritardi della raccolta  differenziata sono da addebitare al passato.  “Ma quante storie per un po’ di monnezza e che sarà mai?”, aggiunge qualcun altro esasperando ulteriormente gli animi. Il miracolo napoletano del premier, ahinoi, quest’anno non è riuscito bene. San Gennaro pensaci tu!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...