Del bavaglio e altre quisquilie

C’è chi si mette il bavaglio finto per protestare contro quello per legge (tutti in piazza domani contro il decreto alfano). C’è chi piange per Taricone ma detesta il Grande Fratello. C’è che si costruisce la casa con le proprie mani per risparmiare (cooperativa alisei a villaricca) e chi, per lo stesso motivo, decide di abbattere la propria, abusiva, senza aspettare le ruspe della prefettura (via rannola, giugliano). C’è chi è capace di restare ottimista continuando a lavorare per la Pace (illimitarte, aworldofpeace.net) anche se gli viene fatta la guerra. C’è chi si arrende e chi, invece, vende cara la pelle. C’è chi si infiamma nel raccontare e chi dà alle fiamme i roghi tossici. C’è chi si incontra e subito si riconosce, c’è chi si scontra e si manda a fare in culo. C’è chi si guarda e capisce che è fatta, c’è chi si dedica sguardi d’odio. C’è chi si fa passare il tram sotto al naso, c’è chi viaggia senza pagare. C’è chi pensa troppo e chi agisce di istinto. C’è chi cerca solo un po’ di pace e chi la vuole distruggere. Oggi mi guardo attorno e credo che ci vorrebbe un po’ di tregua da questo mondo.

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;Del bavaglio e altre quisquilie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...