Vendono Bagnoli, chi la vuol comprare?

Una cosa è la riqualificazione, un’altra è l’esproprio. Il litorale di Bagnoli va bonificato e poi restituito al quartiere operaio alla periferia di Napoli. L’idea di vederlo trasformato in un megavillaggio turistico, magari con le case da gioco e gli arenili off limits ai cittadini, mi fa venire i brividi. Un’ Atlantic City de noialtri, insomma. A Bagnoli ci ho abitato anche io e dal balcone di casa ammiravo la torre dell’Italsider che faceva vibrare i vetri della nostra casa al settimo piano. Mi ricordo vagamente di una specie di boato e mia mamma mi racconta che si era talmente abituata a quelle microscosse quando c’erano le colate, che se ne fosse arrivato uno vero non se ne sarebbe accorta. Erano i primi anni Settanta e la crisi del settore siderurgico era appena cominciata. Per la città la chiusura, appaludita dagli ambientalisti e da chi non si è mai spiegato il motivo di tanto scempio in un luogo bellissimo, ha lasciato senza lavoro migliaia di operai. Ma ora cosa succederà? Da allora di acqua ne è passata sotto i ponti. Nel frattempo, dieci anni fa si sono inventati un carrozzone che si chiama proprio Bagnolifutura, che ha cantierizzato alcuni spazi dell’ex fabbrica per bonificarli, ma questi suoli, secondo i comitati che protestano assieme all’Assise di Bagnoli, non sarebbero adatti all’edilizia residenziale. Il bando pubblicato di recente (e che pochi giorni fa ha portato a Bagnoli per un soprallugo alcuni acquirenti) prevede che eventuali compratori provvedano al completamento della bonifica e, allo stesso tempo, esclude, ponendo paletti molto rigidi, la possibilità ai residenti di partecipare per acquisire degli spazi da destinare a verde. Ma chi investirà nell’ultimo spazio di Napoli ancora senza cemento? Per farci cosa, poi? Case, uffici, strutture ricettive? E queste costruzioni saranno compatibili con la fruizione degli spazi da parte dei residenti? Mah.  Così diventa facile citare Edoardo Bennato che già nel 1989 cantava “Vendo Bagnoli, chi la vuol comprare?”. La verità  è che la riqualificazione piace a tutti, la speculazione e il nuovo esproprio no.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Vendono Bagnoli, chi la vuol comprare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...