A Giugliano piace il cefalo del lago inquinato

I dati trasmessi dal Ministero dell’Ambiente sulla presenza di diossina, cadmio, mercurio e piombo non scoraggiano i pescatori che  continuano a posizionare le canne fisse sulla balaustra che protegge gli argini di Lago patria, sul litorale di Giugliano. Armati di galleggianti, piombini ed esche di pane, si attrezzano per portare a casa cefali, anguille, spigole e orate a pochi passi dallo Stadio dei remi, ormai fatiscente. Sulla superficie del lago salmastro le bandierine rosse delimitano il campo di regata, dove una volta si allenavano i fratelli Abbagnale (ora resistono i baby campioni delle scuole napoletane) ai bordi si accumulano le immondizie. Basterebbe solo il colpo d’occhio a scoraggiare la pesca. E, invece, dei papà coi bimbi al seguito e numerosi anziani non se ne preoccupano. Lanciano l’esca e tirano  su le orate colorate, con venature che vanno dal blu cobalto al verde smeraldo, che fanno la gioia dei piccoli. Magari sono davvero buoni, chissà. “Il lago sfocia a mare, c’è un continuo ricambio di acqua – dice prontamente un signore con gli occhiali – Anche gli scarichi fognari vengono dispersi”. “E se anche fosse inquinato il lago, mica lo è per forza anche il pesce”, aggiunge un altro signore con la giacca a vento. Io non rischierei, ma evidentemente loro si affidano alla protezione della statua della madonna, situata al centro del lago sulla cui sponda Scipione l’Africano fondò Liternum nel 194 a.C.

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;A Giugliano piace il cefalo del lago inquinato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...