Guadando il fiume della circumvallazione esterna

E’ stato un pomeriggio di pioggia torrenziale e di cattive notizie quello di ieri, a Giugliano. Erano allagate tutte le strade e qualcuna delle automobili che mi precedevano lente – mentre da Qualiano tentavo di guadare il fiume sulla circumvallazione esterna-  si è arenata nella poltiglia di acqua e rifiuti. Uno spettacolo indecoroso per quella che viene definita la terza città della Campania, ma che invece resta- per mancanza di civiltà e infrastrutture adeguate- quasi da terzo mondo. Erano allagate anche la circumvallazione esterna e l’asse mediano, che ieri sono state citate come valido esempio di una rete cinematica efficace che ha fatto arrivare nel giuglianese migliaia di nuovi residenti dall’ex sindaco Giuliano Granata e dall’ex governatore Ciro Cirillo alla presentazione – moderata dal giornalista rai Geppino Mariconda- del libro “Io, Cirillo e Cutolo”. Nessuno vuole togliere merito all’impresa degli anni Ottanta, ma ormai siamo al collasso infrastrutturale.  Bisognerebbe aggiornare la mappa delle strade e non solo le schede degli uffici anagrafe. Via Marchesella, al confine tra Giugliano e Villaricca, era impraticabile. In via degli Innamorati, c’erano meno pozzanghere ma tantissimi rifiuti in strada. E lungo questo percorso ad ostacoli, che mi è arrivata una telefonata con cui mi si chiedevano notizie di Roberto Landi, ex assessore di Villaricca, scomparso da casa il giorno prima, e circa il ritrovamento di un cadavere su una spiaggia di Licola. Facile collegare, non senza sgomento, le due notizie.  Ho seguito abbastanza tempo per Il Mattino il comune di Villaricca per non conoscere Landi, che avevo sempre apprezzato per la correttezza. E il dibattito sul libro – promosso dalla Proloco e alla presenza del sindaco Pianese- non poteva non essere preceduto anche da una riflessione sulla cronaca e le emergenze del nostro territorio.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Guadando il fiume della circumvallazione esterna

  1. L’ULTIMO SALUTO DEL DIRETTORE DI PERIFERIA1.NET ALL’EX ASSESSORE ROBERTO LANDI

    Correva l’anno 2007, era una sera di settembre ed eri assessore ai lavori pubblici in quota ‘Villaricca Democratica’. Ti trovavi in villa comunale per portare il saluto dell’amministrazione-Topo ad una manifestazione di moda e spettacolo diventata, negli anni recenti, un appuntamento fisso del calendario estivo cittadino. Eri vestito in modo semplice: camicia blu e jeans. Scambiammo qualche battuta su un tema che ti stava molto a cuore: la necessità di razionalizzare la spesa pubblica negli enti locali alla luce dei tagli governativi, magari evitando quelli che ritenevi degli sprechi. La tua sensibilità verso le tematiche più ‘urgenti’ e meno ‘sceniche’, esistenti nella realtà locale l’avvertii subito, nonostante il fatto che non ti conoscessi in modo approfondito. Naturalmente non mi meravigliai quando, qualche tempo dopo, per motivi politici uscisti dalla Giunta. Dialettica e propositività emersero anche nel febbraio scorso durante il tuo ultimo intervento pubblico. Con coerenza spiegasti i motivi che ti avevano portato ad approdare nell’Udc e con decisione elencasti quelli che tu ritenevi fossero i ‘guasti’ dell’amministrazione locale. Fu un’analisi ‘bruciante’, come si suol dire. Non ci furono repliche, ma tra il pubblico notai la smorfia di una persona a cui evidentemente le tue parole non fecero piacere. Ad ogni buon conto, anche in quella circostanza dimostrasti preparazione, coerenza e determinazione. E reputo che tu, da uomo di cultura cattolica, abbia sempre affrontato la quotidianità con fede e ottimismo, trasferendo in politica, in famiglia e nel lavoro una visione leale del mondo, fino a quando – qualche giorno fa – sul tuo telefonino è arrivato un segnale sinistro, figlio dell’inganno e – secondo quanto accertato fino ad ora dagli inquirenti – sostanzialmente scevro dall’ambito politico. L.G.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...