Ci piace diverso: gay, trans e povero

Nel giorno della Candelora, a Montevergine in provincia di Avellino (e lo abbiamo letto su tutti i giornali per la partecipazione di Luxuria) si commemora la Purificazione di Maria e la presentazione di Gesù al Tempio. Mi sarebbe piaciuto esserci, assieme ai femminielli, alle lesbiche che portano in processione le candele benedette (da qui il nome Candelora) a Mamma Schiavona – che pare abbia salvato la vita di due ragazzi condannati da una legge ingiusta a morire fra le nevi di Montevergine- che è diventata così la Madonna protettrice di tutte le diversità. Protegge chi è diverso: come gli omosessuali, come le trans, come i bambini morti a Gaza o in qualunque altra parte del mondo. Sì, avrei voluto esserci e non solo per la mia nuova passione per il trekking e i paesaggi montani, ma perché ritengo che manifestazioni come queste servano a ricordare a chi decide sulle nostre teste che molti diritti sembrano acquisiti ma in realtà non vengono fatti valere. Che la diversità è ancora un tabù. Che chi è povero, viene calpestato. Che chi non conta, viene emarginato. Che chi lavora, non sempre viene premiato. E a proposito di ingiustizie, mi piace ricordarvi che c’è al cinema “Milk” (di Gus Van Sant, con Sean Penn) che narra le vicende del primo politico dichiaratamente gay nella storia degli Stati Uniti, eletto nel 1977 consigliere comunale a San Francisco, e che si schierò in difesa dei diritti – non solo degli omosessuali, ma di ogni essere umano. Fossi in voi, andrei a vederlo. I disagi degli anni ’70 negli States non sono così lontani da noi ora.

Annunci

7 Pensieri su &Idquo;Ci piace diverso: gay, trans e povero

  1. Vediamo la diversità negli altri perchè ci illudiamo di essere migliori… e diamo la colpa agli altri per i nostri difetti…L’accettazione degli altri si può avere solo sapendoci accettare… perchè chi è sicuro di sè accetta anche gli altri. Ma cerchiamo di non osannare le condizioni patologiche… altrimenti diventiamo noi stessi autolesionisti… E poi chi avrà le idee più chiare di noi o non si farà tanti problemi(e non ci vuole molto..) ci dominerà…

    Mi piace

  2. Il senso del post era tutt’altra cosa, cari Kris e Cesare: era una sorta di ecumenico invito a non abbassare la guardia su determinate tematiche. Le riflessioni socio-antropologiche, spesso banali, le sappiamo fare tutti.

    Mi piace

  3. Le riflessioni sono positive quando affrontano tutti i temi collegati.
    Quando un treno viaggia sul binario corre il pericolo di deragliare.
    Quando invece si viaggia su una strada, almeno potrai correggere la direzione anche senza perdere di vista la destinazione.
    Caro Omero, non credo che si il caso di tirare le orecchie a chi ti dà l’impressione di essere uscito “fuori tema”.

    Mi piace

  4. Ciao Tonia. Io ci sono stato un paio di volte recentemente. E anche a febbraio 2008 Luxuria c’era.
    Le foto della penutlima “juta”… Le più recenti non le ho + messe.
    http://www.francescoraffaele.com/web-y2008/Montevergine_Candelora.htm

    E’ confortante vedere che (almeno) in quell’occasione le diversità non vengono nè discriminate nè viste come fenomeno da baraccone.
    Peccato che nella vita di tutti i giorni le cose sono ancora lente a cambiare, ma credo che qualche passo avanti rispetto anche a pochi decenni fa, sia stato fatto.

    Mi piace

  5. Spesso abbiamo paura della diversità perchè la intendiamo come una
    vera e propria minaccia alla nostra esistenza. Che sciocchezza !
    L’onestà delle persone non dipende dalle loro tendenze sessuali.
    I valori della mente e del cuore non hanno connotazioni di sorta.
    Ho conosciuto diversi ragazzi omsessuali e posso affermare che la
    loro dolcezza e, soprattutto, la loro onestà intellettuale era veramente
    apprezzabile.
    Luigi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...