Tilt di ferragosto. Chiusi per ferie. Gli altri

Ci aspetta una settimana dura. Per ferragosto vanno in ferie i parrucchieri, le estetiste e anche alcune pizzerie. I dipendenti degli enti pubblici, invece, continuano semplicemente a non lavorare anche se non si mettono più in malattia. Il mio carrozziere ha già chiuso i battenti da una settimana e io tengo di nuovo lo specchietto della fiesta in equilibrio precario: la prossima manovra azzardata che faccio, precipiterà rovinosamente al suolo con gran fragore di vetri. In giro si respira aria di vacanza, di svogliatezza e di sconforto. Partono tutti, alla faccia della recessione che ci racconta l’Istat. Si rendono irreperibili i fidanzati, gli ex, gli aspiranti tali e si rifanno vivi gli attori nati. Io riprendo a “lavurà”. Con poca energia, senso di frustazione e doppia fatica per il gran caldo… Leggo svogliatamente i giornali e la morte di Gava mi mette tristezza. La Dc perde un pezzo, ma resta ancora viva e vegeta. La monnezza fa notizia per raccontare la giornata napoletana del premier. E ci sono anche altre brutte notizie. A Chiaiano -Marano in assemblea si discute dell’arresto di Francesca e del suo ragazzo coinvolti (da stabilire fino a che punto) nell’incendio di un autobus. A Giugliano, invece, dell’ampliamento di Taverna del Re, riaperta solo poche settimane fa. Solo guai assieme alla recessione raccontataci dall’Istat (ma in vacanza chi ci va??) e i treni che arrivano tardi e sono sempre stracolmi e trenitalia non programma carrozze a sufficienza sulla linea napoli reggio calabria costringendo i vacanzieri (tiè) a estenuanti trattative per un posto in piedi senza aria condizionata e per la modica cifra di venti euro.

E così non mi emoziona la cerimonia di inizio dei giochi olimpici. Anche perchè non l’ho vista.

Annunci

32 Pensieri su &Idquo;Tilt di ferragosto. Chiusi per ferie. Gli altri

  1. Odio i Capodanni……..(E COSI’ PURE I FERRAGOSTO)
    Ogni mattino, quando mi risveglio ancora sotto la cappa del cielo, sento che per me è capodanno……..odio il capodanno. Voglio che ogni mattino sia per me un capodanno. Ogni giorno voglio fare i conti con me stesso, e rinnovarmi ogni giorno. Nessun giorno preventivato per il riposo. Le soste me le scelgo da me, quando mi sento ubriaco di vita intensa e voglio fare un tuffo nell’animalità per ritrarne nuovo vigore. Nessun travettismo spirituale. Ogni ora della mia vita vorrei fosse nuova, pur riallacciandosi a quelle trascorse. Nessun giorno di tripudio a rime obbligate collettive, da spartire con tutti gli estranei che non mi interessano. Perché hanno tripudiato i nonni dei nostri nonni ecc., dovremmo anche noi sentire il bisogno del tripudio. Tutto ciò stomaca……
    Aspetto il socialismo anche per questa ragione. Perché scaraventerà nell’immondezzaio tutte queste date che ormai non hanno piú nessuna risonanza nel nostro spirito e, se ne creerà delle altre, saranno almeno le nostre, e non quelle che dobbiamo accettare senza beneficio d’inventario dai nostri sciocchissimi antenati.
    Antonio Gramsci…….
    (e noi, ad aspettare la scadenza che il padrone ci ha dato per ….DIVERTIRCI!)

    Mi piace

  2. 1) n questi ultimi tempi odio tutti coloro che parlano di popolo, massa, socialismi, comunismi e società da rinnovare. Chi parla di queste cose, il più delle volte, è un ottimo predicatore e un pessimo razzolatore.
    2) Gava è morto? Penso che, al di là dei giudizi morali e politici, molti miserabili delle nostre zone dovrebbero ricordarlo nelle loro preghiere. Sono dei miracolati con il lavoro in tasca fino al giorno dell’estrema unzione.
    3) Marano – Chiaiano? Dei teppisti che vanno in giro ad incendiare gli autobus non vogliamo sentirne parlare. Nessuna solidarietà per chi, se le responsabilità verranno confermate, ha messo in atto simili azioni. Questa gente, in stragrande maggioranza ultras fanatici, hanno già rovinato il calcio. Riflettessero in galera.
    4) Di Taverna del re, poi, non ce ne può fregare di meno (non perchè non si sia perpretrato uno scempio), ma semplicemente perchè la stragrande maggioranza dei giuglianesi e i loro politici da quattro soldi, hanno avallato tutto questo. Pianese docet.
    5) Fidanzati che spariscono, attori che ricompaiono? Beh in quanto a fughe in avanti, finte e controfinte di taluni personaggi si potrebbe parlare per giorni.

    Mi piace

  3. Tornato da breve vacanza , ritrovo tutto peggiorato… Brlusconi con la ramazza in mano con il “compagno di merende” Bassolino…. attorniato da energumeni vestiti da soldati… mi mortifica come Italiano e come Napoletano…. prchè immagino come sarà e saremo ..ridicolizzati sulla stampa estera….(vedi “Le Figaro” che dedica ormai quasi giornaliermente uno spazio satirico sul nostro Premier…).
    Mi sa che dobbiamo rassegnarci… ad imparare a vivere da persone civili… in tutti i sensi dell’impegno civile e del trattamento dei rifiuti…. che ormai, noi napoletani, siamo diventati la barzelletta del mondo intero…

    Mi piace

  4. il richiamo a Gramsci è semplicemente un eloquente appunto su “come avremmo potuto essere” in luogo del “come siamo ridotti” dopo che i rappresentanti di quel sogno che si descriveva con tanta poesia, hanno dismesso le illusioni…..comunque….concordo in tutto con Obama….dalle vacanze si ritorna sempre con un punto di amaro…..

    Mi piace

  5. …un uomo seduto in strada stringe un corpo e il suo viso è devastato dal pianto e dal dolore…. in ossezia la guerra non è andata in ferie! non riesco ad essere indifferente, mi viene da piangere. Ogni giorno lo specchio mi parla di capelli bianchi che aumentano ma la speranza e il sogno di un mondo migliore non mi abbandona e innalzerò sogni tra cadenti stelle, semmai riuscirò a scorgerne una. Basta semplicemente lavarli i capelli, poi lasciali asciugare e che prendano la piega che vogliono….

    Mi piace

  6. So che qualcuno potrà dolersene, ma mi sembra il caso di fare il punto della situazione sulla questione discarica.
    A mio avviso, a meno di un clamoroso stop della magistratura (attendiamo con ansia decisione del Tar), non c’è più nulla da fare.
    La discarica si farà; gli ultimi casi di cronaca (incendio autobus, le nuove dichiarazioni di Berlusconi e la conferenza per le compensazioni economiche che spettano ai comuni interessati) dimostrano che il dado è tratto.
    Al presidio di Chiaiano – Marano resistono una trentina, al massimo quaranta cittadini. Il sindaco di Mugnano, Palumbo, si è letteralmente volatilizzato; Perrotta continua a portare avanti la sua pantomima perchè altrimenti la gente lo va a prendere per le orecchia; Bertini è presente per ragioni elettorali (strettamente maranesi); Insurgencia idem. Di consiglieri comunali ed assessori di Marano non se ne vede nemmeno l’ombra; Carlo Migliaccio ha dato a tutti appuntamento a settembre. Certo il periodo estivo non è proprizio per chissà quale tipo di iniziativa, ma la sensazione è che vi sia un’aria di smobilitazione generale. Tra un pò ci si azzufferà sui fondi che arriveranno per le compensazioni ambientali (qualche politico sta zitto anche per questo. Vicesindaco Nuvoletti dove sei?), a qualcuno sono stati promessi posti nella erigenda discarica o per la raccolta differenziata.
    Finirà, purtroppo, a tarallucci e vino. Rimarrano scottati soltanto i 30-40 che ancora sono in buona fede.
    Buone vacanze e buona discarica a tutti.

    Mi piace

  7. il 15 agosto è il momento clou delle malefatte secondo me scaricheranno di tutto nelle nostre terre e molti abusivi cercheranno di fare case su case. Che bel giorno il 15 agosto non solo non esiste lo stato, ma neanche i cittadini. Nemmeno Leopardi ci ha pensato… altro che sabato del villaggio…

    Mi piace

  8. gotan: bellissima, anche se dolorosa, immagine. Scugnizzo ha ragione, ad agosto, complice la mancanza di controlli e l’ampiezza del territorio, si concentra il maggior numero di illeciti…poichè si tratta di un fatto noto, sarebbe opportuno che si provvedesse in tempo.

    Mi piace

  9. propongo un presidio pemanente contro gli abusi…ci sono varie associazioni di “volontariato” che invece di mettersi davanti alla processione, potrebbero partecipare ai turni oppure si può crearne una nuova…tutto pur di non rimanere a guardare e, come i pensionati fuori la posta..(con tutto il rispetto)…a recriminare….contro il governo ladro che fa o non fa piovere ..si può cominciare da subito o da subito dopo…Se avremo notizie di abusi…denunciamole su queste pagine e teniamone informati gli organi competenti a intervenire!

    Mi piace

  10. Un incendio pauroso in un capannone che conteneva materiale elettrico su via Arco Sant’Antonio…arresti di un “imprenditore” della zona che dopo decenni di vessazioni ai danni di dipendenti, con minacce, addiritura arresti ripetuti di dipendenti, a cui permetteva piccoli furti per poi ricattarli all’atto del licenziamento. E di questo, la cronaca nazionale, locale e metropolitana non dice niente…si è parlato della vicenda dei vigili corrotti solo per far capire che il fenomeno era circoscritto nell’ambito di quell’ufficio di caproni ma non si dà il minimo accenno al prosieguo delle indagini che vedrebbero anche e sopratutto la complice accondiscendenza di personaggi politici e di altri uffici e altre forze di polizia che hanno permesso e non hanno fatto nulla per decenni perchè quello che è successo E CHE SAPEVANO TUTTI, non succedesse.(si è aspettata una notiziona di presunti abusi sessuali CUI NESSUNO ORMAI CREDE)..TANTO SUCCEDE A GIUGLIANO! e questo nostro paesaccio a cui tocca l’infamia di Terra di nessuno, diventa il punto di attrazione di tutta la fetenzia…E LE STELLE STANNO A GUARDARE! (SPERIAMO CHE A SAN LORENZO QUALCUNA DI LORO CADA!).

    Mi piace

  11. La vicenda del supermercato di cui parla Giuglianese è stata ampiamente raccontata dai quotidiani cittadini. Caro amico non è la prima volta che ti lamenti di certe cose; si vede, però, che sbraiti tanto ma leggi molto poco.

    Mi piace

  12. E VABBENE! lo ammetto di aver messo la vicenda raccontata in mezzo alle miriadi di misfatti taciuti come l’incendio e la risaputa omertà sui fatti e misfatti di questo paesaccio, ma era per far notare l’identico atteggiameto criminoso di chi fa i reati e di chi sta zitto. Ma tu invece di notare gli altri fatti e aspetti raccontati (l’incendio e il decennale silenzio sui fatti di corruzione di cui hanno beneficiato in tanti) preferisci atteggiarti a personaggio e non a dialogare per cui fai notare qualche presunto errore! Va…buone vacanze, ti lascio alla tua sciptomania e parto anch’io!

    Mi piace

  13. Non mi atteggio a personaggio, Giuglianese. Così come in passato ho criticato l’avvocato Faiello, non tollero certe esagerazioni dal sapore vagamente demagogico. E’ facile bensì ergersi a censori della società, di Napoli, dei napoletani e stigmatizzare i comportamenti altrui. Bisognerebbe anche fare un sincero “mea culpa”, rendersi conto di quanti (buona parte dei cittadini) sguazzano con i sistemi insiti nella nostra società, specie di emersi negli ultimi 15 anni nella provincia di Napoli. E’una giungla: questa considerazione è sacrosanta, ma noi cittadini “sensibili”cosa facciamo per renderla migliore?
    Saluto con piacere anche il ritorno di Mario Adinolfi. Dopo la dèbacle delle primarie e la puntatina a Las Vegas, a volte ritornano. Purtroppo.

    Mi piace

  14. che ne pensate di fondare una lega nord che raggruppi i paesi a nord di napoli?….così potremo parlare di Giugliano senza essere per forza chiamati napoletani….così A NAPOLI LA STORIA, IL NOME E LA CULTURA E A GIUGLIANO LA MONNEZZA E I CASERMONI DOVE SCODELLARE QUELLI CHE NON POSSONO PAGARE I PIGIONI DELLA CITTA’….
    .comunque….a risentirci al ritorno E NUN FA O PESANTE OME’!

    Mi piace

  15. Giuglianese, continui a citare tutti i fatti e i misfatti del tuo Comune, e poi dici che il pesante sono io?
    Sembra proprio che tu stia ricalcando il metodo Cronache di Napoli: in prima pagina anche il raffreddore della pensionata che, ovviamente, se la prende con le istituzioni.
    Fatti un bel bagno, riposati e rifletti. Se ne parlerà al ritorno dalle vacanze.

    Mi piace

  16. Auguro a tutti voi voi un sereno ferragosto.
    Volevo dire anche grazie a coloro che nel bene e nel male hanno permesso che Napoli e Provincia fosse più pulita. Sarà ridicolo, sarà antipatico, ma purtroppo, vi piaccia o no è stato l’unico a fare qualcosa di concreto.
    Anche Giugliano senza tanti “animali” per strada è più bella
    Ciao

    Mi piace

  17. Dovremmo dire grazie allo psiconano per cosa? Ma ti senti bene? Per fare quello che ha fatto, il santone di Arcore, complice il sindaco di Giugliano Pianese, è stato costretto a riaprire Taverna del re; ha fatto l’inciucio con il signor Bassolino, è pronto a piazzare una bomba a due passi dai comune di Marano, Mugnano e la municipalità di Chiaiano. Viene a darci lezioni di raccolta differenziata, trattandoci come mentecatti, come se la colpa fosse soltanto della popolazione, e non soprattutto delle amministrazioni fallimentari e compiacenti che non l’hanno mai voluta fare sul serio, di certa magistratura che solo ora scopre i grandi business intorno alla monnezza, degli intellettuali che non hanno mai aperto bocca (ci hanno pensato i cineasti e gli scrittori soltanto negli ultimi tempi).

    Mi piace

  18. io gli dico grazie perchè finora è stato l’unico a fare qualcosa di concreto. Nella vita si può anche sbagliare, l’importante, però è cercare di fare qualcosa. Noi siamo abituati al niente, siamo abituati all’andamento dei nostri politicanti. La bomba a Chiaiano? Napoli e la sua provincia è una bomba. Ieri sono stato a licola per fare una passeggiata (?) ho trovato un paesaggio da fantascienza, mi sembrava di essere in un servizio giornalistico su zone di guerra e tu mi parli di Chiaiano. Prova ad andare in spiaggia dopo il lido “Le Ancore” percorri qualche chilometro e ti trovi davanti una discarica di liquami, il mare nero, oleoso, pneumatici buttati in acqua con i bambini che giocano a pochi metri. E tu che fai parli di Chiaiano, inorridisci di Berlusconi. Mi fate ridere per non piangere. Rimboccatevi le maniche e fate qualcosa di concreto se ne avete voglia e non chiacchiere. Voi persone di sinistra avete contribuito in modo determinante alla distruzione del sud e ancora avete il coraggio di parlare. Mi fa piacere, comunque che la maggior parte degli italiani hanno cominciato a capire. Siete persone abituate solo al lamento, mai a fare qualcosa di concreto. Io Berlusconio lo ringrazio per aver fatto in modo che la Campania e Napoli ritornassero a vivere in modo dignitoso, Prodi, Veltroni, D’Alema e compagnia per cosa dovrei ringraziarli? Tu per cosa li ringrazieresti?

    Mi piace

  19. Enrico, probabilmente preso dall’enfasi e dalla voglia di santificare lo psiconano, non hai nemmeno letto ciò che ho scritto.
    Io mi sottraggo alla moda della santificazione del Berlusca, ma allo stesso tempo non ho mai incensato gli esponenti di sinistra.
    Queste contrapposizioni ideologiche (stupide e superate) sei stato tu a tirarle fuori.
    Poi perchè ti brucia tanto se uno parla di Chiaiano? Pensi sia una gara tra Giugliano e Chiaiano? Le anomalie, come quelle di Taverna del re, Cava Riconta etc, vanno ugualmente evidenziate e denunciate con forza.
    Evidentemente, visto che non siete stati in grado di fare una mazza per tutelare il vostro territorio, ora vi viene facile sparare sulle altre località oggetto di scempio e sulle persone che si sono mobilitate negli ultimi mesi.
    Renditi conto che si tratta di un atteggiamento decisamente puerile.
    E poi vieni a parlare della sinistra (ma chi ti dice che io sia di sinistra, poi?), dimenticando che gli sconci sul nostro territorio (napoli nord) hanno precise responsabilità politiche (all’inizio anni ’90 imputabli anche al centrodestra) e della criminalità organizzata. Dov’eri prima, caro amico. Che cosa hai fatto per Taverna del re, Cava Riconta e per tutte le altre situazioni?
    Vivo al confine con Chiaiano e, seppur nel mio piccolo, cerco di fare qualcosa per la mia terra. Partecipo alle manifestazioni, frequento il presidio, cerco di mobiliatare le persone, cercando di non perdere l’obiettività di giudizio ed evitando qualsivoglia atteggiamento violento.
    Ti dà fastidio tutto questo?

    Mi piace

  20. In questo scorcio di agosto placido e sonnolento, godiamoci l’aria tersa delle campagne di Chiaiano e dintorni per l’ultima volta, prima che il lordume berluscobassoliniano le devasti per sempre come a Giugliano, Villaricca, Pianura, etc…. e prepariamoci a settembre all’ultimo colpo di reni del condannato che cerca di divincolarsi dalla corda che gli viene legata al collo…. chissà… a volte capita che la corda si spezzi… e salvi il condannato…. o almeno egli morrà con questo sogno….

    Mi piace

  21. Per OBAMA
    Io sono per le cose concrete. Se c’è la possibilità di fare qualcosa di veramente concreto allora va bene, se devo andare a perdere tempo a Chiaiano, preferisco andare a fare una passaggiata da qualche altra parte.
    Io non sono contro i cittadini di chiaiano, sono contro tutti coloro che negli anni hanno contribuito alla devastazione del nostro territorio e del nostro sistema di vita. Viviamo come in nessun altro paese dell’europa civile e tu ancora parli della discarica di Chiaiano. Ma non mi fate ridere, basta girarvi intorno e si respira illegalità e strafottenza da parte di tutti. Ma lo volete capire che siamo una popolazione di gente fallita. Non produciamo niente, siamo ultimi nelle cose positive e primi in quelle negative. Se le chiacchiere se ritieni positivi be allora in quello almeno siamo primi. In tal caso guardatevi allo specchio e compiacetevi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...