Riapre Taverna del Re. Aridatece Donadoni.

“La spazzatura è un prodotto della nostra mente”. Non è che i cumuli che vediamo per strada siano immaginari, ma sono, in pratica, il risultato della nostra cultura (scarsa) e di quella di chi non ha saputo governare il territorio. Lo ha sostenuto lo scrittore Giuseppe Montesano intervenendo alla cerimonia della terza edizione del premio Minerva, a Giugliano. Per la cronaca ha vinto il romanzo “I sentieri del cielo”, edito da Rizzoli, di Luigi Guarnieri. Io avevo votato (in qualità di membro della giuria popolare) per “Tilt” di Caterina Serra. L’altro era “L’infanzia è un terremoto”, di Carola Susani. La notizia della riapertura di Taverna del re mi è esplosa in pietto con le parole di pina elmo, che l’ha annunciato alla platea di signori e signore increduli a fine manifestazione.

Di accordo in accordo, Bertolaso va avanti nella missione di liberare le città dai rifiuti e di smaltirli come al solito tutti a casa nostra. Secondo il progetto: “tal quale” a Chiaiano-Marano, “ecoballe” a Taverna del re a Giugliano. Per quest’ultimo sito, l’apertura è immediata. Ieri pomeriggio la sigla del patto col sindaco, stanotte o domattina i primi tir. Il sito era stato chiuso a dicembre scorso, dopo aver accolto quattro milioni di immondizie in balle per due anni in seguito ad un presidio permanente del comitato ambientalista durato due mesi, durante i quali sono state sfidate decine di cariche della polizia (come promemoria ci sono i video nella sezione a lato). L’area accoglierà nelle due piazzole disponibili (anzi, una e mezzo) le “ecoballe” prodotte dall’ex impianto cdr di Giugliano. Sacrifici vanificati nel nome di un accordo sulla bonifica che, secondo gli accordi, dovrebbe essere finanziata da 150 milioni di euro. 

Per favore, mettiamo le cose a posto…”Aridatece” Donadoni!

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Riapre Taverna del Re. Aridatece Donadoni.

  1. Dalle varie notizie è trapelato che all’incontro con Giannini insieme al sindaco di Giugliano siano state presenti anche Carla Ruggiero (Napoli vive e “io me la mangio”), il suo avvocato e Lucia De Cicco, ed abbiano parlato a nome del comitato senza che nessuno, e dico nessuno del comitato, sia stato informato oppure sia stato deciso dopo un’assemblea come è stato fatto precedentemente. Pertanto vorrei che questa notizia fosse approfondita e fossero smentiti accordi fatti a nome del presidio, che per due mesi ha subito di tutto per la difesa del terrtorio. Tali accordi sono stati fatti per conto proprio e per conto della propria associazione. Chi è causa del suo male pianga se stesso.

    Mi piace

  2. smettiamola di fare arrivare soldi a valanga per la gestione dei rifiuti… cerchiamo di rendere di nuovo economicamente conveniente il riciclo.. solo così gli affaristi di Giugliano, Napoli, Marano, Pianura, Villaricca etc.. la smetteranno di fare accordi per spartirsi la torta appetitosa della monnezza indifferenziata…

    Mi piace

  3. A proposito, insisto per invitarvi nuovamente tutti a Marano il 30.6. p.v. nella sala del Consiglio Comunale a Via Falcone.. per l’assemblea del Forum per la Legalità-Federjuris: solo le “barricate di carta bollata” ci sono rimeste e fanno paura a “lor signori”… Ci saranno anche giuristi di Agnano che hanno aderito all’iniziativa… O si impongono le scelte legittime o “le danze” le dirigerà il “politicume indifferenziato” che potrà essere ammansito con tanti bei milioncini…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...