Alba senza scontri. Va giù la barricata.

 

I ragazzi che manifestano sono piezz ‘e core!

Non è stata una decisione facile, ma è stata quella più sensata. Sarebbe stato inutile continuare a scontrarsi con le forze dell’ordine per rimanere fermi sulla propria posizione. La barricata di cassonetti è stata smantellata intorno alle 2 del mattino dagli stessi ragazzi che l’avevano realizzata e non con la forza dalla polizia. Sono arrivati anche i rinforzi: un signore con un flex è venuto a dissaldare la rete metallica che teneva in piedi la doppia fila di contenitori, l’auto rossa rovesciata e un filo spinato. Ha prevalso la linea dei ragazzi di Marano e delle loro famiglie, allarmate dagli scontri. “Papà, vatti a dormire, stai tranquillo è tutto a posto”, ha risposto al cellulare uno dei giovani che partecipava alle operazioni di smantellamento della barricata. Con loro, dopo ore di mediazione, c’erano anche il sindaco e il suo vice. Adesso, a partire dalle 7, i tecnici potranno passare per cominciare i sondaggi nella cava. Se i ragazzi non si fossero convinti, i tecnici della commissione paritetica sarebbero passati lo stesso.

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Alba senza scontri. Va giù la barricata.

  1. Apprezzo il tuo lavoro. Sii sempre vicina ai fatti, quasi scomparsi nel magma dei giudizi, delle mezze verità, delle verità contornate di parole che le celano, di cui è piena l’ “informazione ufficiale” (Orwell ha sbagliato di soli 24 anni!). Il tuo pezzo di poche righe “ragazzi, piezz e core” è la migliore approssimazione della REALTA’ che ho visto a Chaiaiano. Brava.
    Stefano.

    Mi piace

  2. Dopo gli scontri degli altri giorni, i ragazzi si sono contati ed hanno capito che sarebbero rimasti in 30-40 a difendere realmente il presidio. Tante donne, gli anziani e i non inseriti nei gruppi e nelle frange più estreme sono stanchi. In tanti, poi, hanno fiducia nelle risultanze dei carotaggi. Insomma, non c’era alternativa alla ritirata a cui abbiamo assistito tra lunedì e martedì. Ora, però, bisognerebbe anche pensare all’eventualità che i rilievi dei tecnici diano il via libera all’attivazione della discarica. Come si comporteranno gli pseudo irriducibili della protesta?

    Mi piace

  3. Allora non mi sbagliavo!!! Di sfuggita, la settimana scorsa, nella mia (troppo breve) pausa pranzo quotidiana, lancio uno sguardo al monitor, masticando freneticamente assieme ai soliti colleghi (comune denominatore dei quali è il più disarmante qualunquismo!!!) e… chi mi par di vedere, nel servizio del Tg3??? Un’ossessa dalle fattezze più che familiari….La reincarnazione di una delle tante figure, ormai mitologiche, delle pacifiche barricate studentesche dei primi mesi del ’68…!!! Continuo a masticare, senza poter nemmeno sentire cosa dice quel servizio, assordato dai banali discorsi di decadenti 35enni, felici delle loro scarpe nuove, acquistate in barba alla retta mensile per il corso di Pianoforte delle rispettive figlie….. Però, qualcosa mi continua a dire che quella pazza urlante….mah!
    Poi, eccomi a leggere, ormai qualche giorno (e tanti petardi…) dopo, il tuo blog, e scopro che NON MI SBAGLIAVO!!! La pazza eri proprio TU!!! Ti ritrovo ancora più vitale, in gamba ed affasacinante di come (ormai un bel po’ d’anni fa) ti lasciai… (CHIEDO SCUSA A TONIA ED A TUTTI PER IL MIO MODO MALDESTRO -E FUORI TEMA- D’INTERVENIRE IN QUESTO BLOG: IN VERITA’ SARA’ LA SECONDA VOLTA CHE NE VISITO UNO…FORSE LA TERZA… E SONO ANCORA UN PO’ ROZZO. MA IMPARO PRESTO…….. Buonanotte!)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...