Con la mascherina e un libricino di preghiera

Ci hanno abituato a non scandalizzarci più. Quelli che hanno gestito male anni di emergenza rifiuti, quelli che votano sempre contro, quelli che vanno in galera, quelli che protestano per i rifiuti in strada e contro le discariche. Nella mia zona si cammina con la mascherina perchè i rifiuti lasciati in strada appestano l’aria. Una mano in faccia e l’altra in tasca. Nel far west avremmo una colt non so che, pronta a sparare, nel napoletano abbiamo un libricino della Chiesa per scegliere a chi santo votarci. Governo con Marini per la riforma elettorale, mah. Saggia la decisione di Napolitano? Per me sì, andare al voto con questo caos emotivo e con la stessa legge, sarebbe stato un suicidio di massa. Del centrosinistra, chiaramente. Ma se si perde ancora altro tempo, lo Stato perde altra credibilità. Sia chiaro: stiamo facendo il conto col male minore.

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Con la mascherina e un libricino di preghiera

  1. Credo che la politica, così come la religione, intesa come insieme di dogmi infallibili, abbia smarrito il suo senso più profondo e che, soprattutto, abbia oramai esaurito ogni forma di funzione sociale: siamo in piena deriva individualistica e ognuno, purtroppo, si deve arrangiare da sè, in ogni campo della vita. Dall’attuale politica, a causa delle anomalie del sistema e delle collusioni con il malaffare, non arriveranno mai risposte concrete.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...