Utar, primi al traguardo

 

Noi di Generazione U siamo stati bravi e, dopo essere inciampati su qualche ostacolo, alla fine ce l’abbiamo fatta. In piedi e forti della nostra condizione di outsiders ce ne siamo andati a Santa Brigida armati di telecamerina a spiare i grandi, anzi i vecchi, della politica che continuavano ad affannarsi per sistemare le liste. Qualche donna intercettata all’ultimo momento per trovare la quadratura, qualche delega all’ultimo minuto e tante tensioni…Nomi grossi e auto blu, mentre noi, invece, siamo arrivati nella sede dell’UTAR in funicolare e, alle 22.45, subito dopo la Bindi, in cinque (marco, nicola, lorenzo, francesco ed io) abbiamo consegnato il nostro malloppo, tutto bello e ordinato. Un’organizzazione che ha fatto invidia agli uomini di partito che si sono fatti spiegare da marco, il nostro coordinatore, come si doveva preparare il tutto….Che soddisfazione! Poi ce ne siamo andati a festeggiare con una bella pizza. Nella foto mostriamo la copertina del libro di Adinolfi dove si parla anche del movimento napoletano di Generazione U.

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Utar, primi al traguardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...